Messaggio del mese

La sigla MCC si riferisce ai libri dettati da Gesù à Françoise: Messaggi di Conversione dei Cuori. Il numero che segue si riferisce al volume, e quello seguente al numero del messaggio qualora ci sia.

Maggio 2021

Dettato il sabato 09 maggio 2020


Gesù Cristo vi sta dicendo: io vi benedico.
Figlia del mio amore, credi che la mia Volontà si fa in te ogni volta che il tuo cuore dice sì all’Amore.
Vorrei tanto che l’uomo tornasse all’Amore e vivesse nella Mia Pace.
Molto presto, se desiderate amare, sarete in grado di dare. Prega Maria che ti insegni ad amare, allargando il tuo cuore affinché il mio Sacro Cuore vi abiti.
La sofferenza che questa malattia ha portato sull’umanità lascerà il posto all’amore nelle anime di buona volontà, credenti e non credenti. Questo è il rinnovamento dell’amore nei cuori per coloro che lo desiderano.
Prega che il mio Sacro Cuore sia conosciuto, scoperto dalle anime accoglienti. Tutto si fa attraverso la preghiera del cuore, l’amore.
E ora che questo tempo di confino in Francia sta finendo per voi, credete che questo tempo è stato pieno di grazie per tutti e che ne vedrete i frutti. Credete che Dio non abbandona mai i suoi piccoli.
Credete che io vi amo e vi guido.
Vi benedico, piccoli della Mia Opera.

Gesù Cristo.

Aprile 2021

Dettato del Venerdì Santo, 10 aprile 2020

Gesù Cristo vi dice: io vi benedico.


Figlia mia, sai perché ti ho amato fino alla morte sulla croce?
Sì, perché ho voluto salvarvi, tutti, che nessuno di voi fosse privato della Divina Misericordia.


Allora, pregatemi affinché la Mia Misericordia si eserciti su tutti i peccatori, affinché le anime tornino a Dio dopo questo avvertimento così terribile per l’umanità (la pandemia).


Sì, un avvertimento perché gli uomini capiscano che se fanno il male, danno potere al diavolo di distruggerli…

Se gli uomini cominciano ad amare, a perdonare, io, Gesù Cristo, darò loro un nuovo spirito d’amore e di pace, di misericordia, e così sarò conosciuto da tutti quelli di buona volontà, e l’umanità vivrà nella Pace.


Perciò pregate e sorridete, piccoli figli della Mia Santa Tenerezza. Ti benedico.

Gesù Cristo.

Marzo 2021

Venerdì 23 marzo 2001 – MCC6 – 202


Gesù Cristo vi dice: io vi benedico.


Françoise, figlia mia, tu sai cos’è il sacrificio, quali forme di penitenza desidero da te, soprattutto in questo tempo di Quaresima.
Se avete capito che io sono l’Amore, sapete che non è né la privazione né la sofferenza che io desidero.
È il tuo cuore che ti chiedo: la tua sete incessante di Me che mi permette di darti la vita.
Senza questa sete, senza questo Amore, le vostre privazioni e i vostri sacrifici non sono utili.
Vieni e comprendimi, nella preghiera della contemplazione silenziosa: allora ti nutrirò; allora nascerà in te l’amore e mi dirai, mosso dallo Spirito Santo: “Mio Dio, sia fatta la tua volontà”.
Questo grido uscirà dal tuo cuore e non più dalle tue labbra. In quel momento, potrò attirarvi profondamente nel mio Cuore e mostrarvi la Verità.
In questo splendore che scoprirete, mi offrirete le vostre “penitenze” non più tristemente, sentendovi come privati della vita, ma nella gioia di sentire che questi sacrifici vi avvicineranno a Me.
Allora digiunerai, reciterai il rosario, mi guarderai e adorerai, offrirai quello che potrai ai tuoi fratelli; e questo ti darà tanta gioia che non sarai altro che una lode…
In questa preghiera incessante che crescerà, vorrete sempre offrirMi di più, non per privarvi ma per amarMi ancora di più; e arriverete ad implorarMi di usarvi per diffondere questa manna (la Mia Tenerezza) tra i vostri fratelli.
È così che vivrai la Quaresima che desidero: è così che ti condurrà alla Croce gloriosa, perché la gioia dell’Amore che vive in te supererà ogni sofferenza.
Ed è così che conoscerete il mattino di Pasqua: la resurrezione del vostro cuore attraverso l’amore. Avrete questa vittoria se riponete la vostra fiducia in Me.
Comprendi quanto desidero la Vita in te.
E siate benedetti, voi che abbassate lo sguardo per ascoltarmi.

Gesù Cristo. 

Febbraio 2021

Domenica 12 aprile 2020 : Pasqua


Gesù Cristo vi dice : io vi benedico.


Mi rallegro di aver salvato tutti i miei figli, tutti coloro che, per secoli, hanno pronunciato e pronunceranno un grande sì.


Sono felice di poter offrire Amore a tutte le anime della Terra…


Cosa si può fare senza amore? “Niente” mi direte. Questo perché l’amore è vita. Dicendo sì all’amore, l’anima si sviluppa e sorride alla vita.


Perciò amate con tutto il vostro cuore, dovunque andiate, affinché io sia glorificato in tutti.
Non abbiate paura: l’Amore, che io sono, vincerà la malattia che sta devastando la vostra umanità in questo momento.


Che questo tempo vi permetta di amare ancora di più e di essere così strumenti di guarigione e di consolazione per tutti.
Ti benedico.


Gesù Cristo.

Gennaio 2021

Dettato venerdì 18 marzo 2011 – n°10-39

Fiducia nella notte

Sono io, Gesù Cristo, che vi benedico e vi comando. Mio piccolo fiore…

Quando avete sete d’Amore, cercate qua e là, nel seno della Creazione, ciò che può riempire la vostra anima assetata in questo tempo di tenebre.

Dio vi ha dato la terra, con la creazione che contiene, perché possiate vivere pienamente; ma questa pienezza di vita in mezzo alla terra può essere solo se vivete nel Mio Sacro Cuore, intimamente uniti a Me, con Maria. Allora la Terra vi appagherà, sia nei vostri rapporti che nella sua bellezza, perché vedrete tutta la vostra vita quotidiana nell’Amore che sono.

Il Maligno è costantemente all’opera per cercare di scoraggiarvi, facendovi perdere la speranza in una vita piena d’Amore. Tante anime accettano il peccato che tutto ti sembra senza speranza…

Eppure, vi custodisco e vi proteggo con tanta tenerezza… vi coccolo, vi guido, nonostante le prove, affinché siate rinnovati, appagati dal Mio Cuore.

A volte, la notte è lì, nelle vostre anime, quando la sofferenza è lunga: ma vorrei dire a ciascuno di voi: abbiate sempre fiducia nel Mio Sacro Cuore, qualunque cosa stiate passando, perché se mi amate, scegliete Me, non vi abbandonerò mai. Nessuna situazione può impedirmi di aiutarvi nel momento che scelgo.

Offritemi il vostro “sì” costantemente, anche quando non vedete più chiaramente, e vedrete che l’Amore vi consolerà, vi restaurerà e vi aiuterà ogni giorno molto di più di quello che sperate in questo momento.

Vi chiedo solo fiducia, umiltà, sete di Dio; e vedrete che la Mia Consolazione per voi riempirà i vostri giorni anche attraverso le Mie creature e la Mia Creazione.

Dopo questa notte che tanti piccoli stanno vivendo in questo momento, la gioia profonda e divina verrà per ognuno di voi qui sulla terra e sarete allora raggianti con il Mio Amore per aiutare tutti coloro che sono ancora lontani.

Speranza, offerta fiduciosa dei vostri attuali dolori, e grande fede: l’amore di cui avete tanto bisogno fa parte del dono che Dio vuole darvi: lasciatevi colmare dalla Mia Grazia che è presente in ogni momento.

Vi benedico amorevolmente, voi che mi accogliete.

Gesù Cristo

Dicembre 2020

Giovedì 11 dicembre 2014 – n°10-48

Natività


Ecco, la festa della Mia Natività si avvicina, e, come vorrei che ognuno mi aspettasse nel suo cuore, con amore, con gioia…


Molti mi hanno dimenticato, mi hanno rinnegato, soprattutto nel vostro paese. Ma in risposta a tutti i Miei piccoli che Mi pregano incessantemente di salvarvi, verrò a far rivivere tante anime spiritualmente morte.


Che questa festa, così bella, sia per ciascuno un momento di gioia, di amore e di speranza, nonostante tutti coloro che mi inseguono e mi perseguitano di nuovo. Siate ancorati al mio Sacro Cuore, riposandoMi da tanti peccati e facendovi riposare nella mia santa tenerezza.


Uniti in Me, con Me, con la vostra Madre, vivrete allora, condividendo le meraviglie di grazie che voglio offrirvi. Sii: ama e risplendi, attraverso Colui che viene a visitarti: Gesù Cristo.


Vi benedico, tutti voi che mi accogliete.

Gesù Cristo

Novembre 2020

Messaggio di domenica 28 giugno 2009 – n°10-15

Coraggio

Arrivo dell’avviso

L’Amore di Dio vincerà sempre nel cuore degli umili, degli amanti. Con il Mio Potere d’Amore, darò loro ogni vittoria sul male.

Mio piccolo fiore, questo è un momento difficile a causa del diavolo che perverte le anime, accecandole a causa del loro orgoglio. Ma questa volta, tuttavia, sta rapidamente giungendo al termine, perché l’avvertimento sta arrivando.

Vedo tanta desolazione, tanta malinconia; so quanto si sentono impotenti i miei piccoli di fronte a questo male all’opera.

Ma abbiate coraggio: vengo ad aiutarvi, vengo a rianimarvi e a chiedervi di sperare. Siate saldi nel proteggere il Mio Sacro Cuore davanti agli oltraggi degli uomini. Siate saldi e ancorati a Me per rifiutare le menzogne e gli errori. A volte siete stanchi, stanchi, di vedere i vostri fratelli in errore: allora proteggetevi sotto il manto di Maria che vi aiuterà a tenere duro e ad andare nel profondo a dispetto di chi vorrebbe impedirvelo.

Amore mio infantile, fai la mia volontà senza tregua, riposando nel nostro silenzio colmo del mio amore. Fuggite da coloro che rifiutano l’aiuto che voglio dare loro: lasciateli mentre me li offrite e andate ad aiutare coloro che hanno sete di Verità.

Presto arriverà un nuovo tempo, e solo coloro che sono diventati intimi con Dio, desiderando ardentemente la Sua Volontà nell’umiltà amorosa, si alzeranno in piedi e mi aiuteranno a sollevare la sofferenza.

Bambino, un po’ più di tempo per affrontare la tempesta dell’orgoglio degli uomini, poi il Padre calmerà tutto questo, con un avvertimento.

Fino ad allora, lavorate, con coloro che mi seguono in questo lavoro, affinché la Mia Volontà d’Amore si compia come vi chiedo di fare qui in Bretagna.

Possa questa casa di preghiera comunitaria, di accoglienza, di lode, portare qui tutti i frutti che il Mio Cuore desidera.

Coraggio e fede, perché il nemico non può fare nulla contro gli umili.

Vi benedico amorevolmente.

Gesù Cristo.

Ottobre 2020

Domenica 27 luglio 2003 – n 7-30


Tutta la vita spirituale deve diventare amore


Gesù Cristo vi dice: vi benedico.


Lasciatevi trafiggere incessantemente dal mio sguardo d’amore. Essere totalmente abbandonati nelle mie mani, senza mai preoccuparsi di nulla.
Permettetemi di fare la Mia Volontà di Tenerezza interamente in voi perché sapete dal profondo del vostro cuore che io sono la Vita.
Sapete perché il mio cuore sta soffrendo? Perché gli uomini mi dimenticano. Non vivono nella Mia Presenza. E molto spesso, quando dicono di servirMi, fanno la loro volontà perché non vogliono abbandonarsi al Mio, in un incontro profondo con il Mio Sacro Cuore.
Vedi, mio fiore, tutto ciò che devi tenere lontano dal mio insegnamento è l’amore, che vive e cresce nel tuo cuore perché mi conosci. Amore senza limiti per il Mio Cuore che ti permette di vivere la Mia Tenerezza per i tuoi fratelli, chiunque essi siano.
Vivi l’amore-compassione in ogni momento della tua vita: sempre sotto il mio sguardo…
Ama semplicemente, con il cuore… Risplendete con tenerezza…
Perché il mio insegnamento è l’amore.
Vivere l’Amore senza aver paura degli insensibili, degli orgogliosi che hanno indurito il loro cuore…
Gli uomini hanno perso il loro cuore: non osano più amare o non vogliono più amare, cercano qualcosa che nutra il loro orgoglio e perdono la Verità.
Ciò che è essenziale per ogni anima che vuole vivere è l’adorazione e poi il dono di sé alle altre anime, nella semplicità. Il resto passerà, mio fiore.
L’amore e la Verità devono essere al centro della vostra vita.
Non c’è vero amore senza la Verità, che sono io.
E non c’è Verità in un’anima se non diventa amore…
Amore-compassione, amore-difficoltà, amore-fermezza per salvare il perduto, amore-petizione, amore-gioiaia, amore-gioiaia, amore dei bambini che amano con il cuore.
Tutto questo lo riceverete nel silenzio della contemplazione del Mio Cuore Divino.
Vai: ama come io amo te…
Vi benedico.
Gesù Cristo.

Settembre 2020


Martedì 29 gennaio 2008 – n° 9-45


Crescere


Imparate ad aiutare le anime ad elevarsi a Me. Insegnate loro a dimenticarsi di più di se stessi per vivere pienamente nel Mio Sacro Cuore.


Saper riconoscere la propria miseria è il primo passo; sapersi abbassare, per volontà, mentre si avanza, è il passo necessario per trovare la vita.


Perché non ha senso riconoscersi deboli e miserabili se non si vuole cambiare radicalmente.


Dio dà tutta la grazia a ciascuno di quelli di buona volontà, ma poi ognuno deve scoprire dentro di sé che la grazia è lì, donata, e che sta a voi metterla in atto.


Dio vuole che le sue creature siano forti; possono diventarlo solo con la loro partecipazione libera e volontaria.


Vedete, per crescere, dovete accettare di vedervi così come siete, e poi fare tutto il possibile per fare la volontà di Dio: la grazia è lì per tutti.


Ma abbiamo bisogno dell’amore del cuore: senza amore, la volontà rimane spesso addormentata.


Andate: parlate con loro nella verità e andate avanti.

Vi benedico,

Gesù Cristo

Agosto 2020

Messaggio di lunedì 30 maggio 2005 – Assemblea di preghiera MCC8-7 (Tigery)

Gesù Cristo vi dice: vi benedico.

Pregare è amare.

Pregare è vivere ogni momento sotto il mio sguardo, in profonda comunione con il mio Sacro Cuore, qualunque cosa tu faccia.

Ed è questa vita che ricevete dal Mio Cuore che vi permetterà di amare i vostri fratelli, di donarli in abbondanza.

Per pregare insieme, dovete prima di tutto pregare individualmente, mettere il Mio Sacro Cuore al centro della vostra vita, affinché io vi dia lo Spirito Santo che vi condurrà con delizia… Così glorificherete il Padre che vi chiama alla vita eterna.

La preghiera è uno scambio tra Dio e la creatura. Uno scambio sublime durante il quale Dio vi visita profondamente.

Allora questo scambio continuerà tra voi e i vostri fratelli, perché Dio si comunica attraverso il vostro cuore a coloro che incontrate. Dio si nutre l’un l’altro attraverso gli amanti del suo Cuore così ardenti.

Quando pregate insieme, dovete accogliere in voi lo Spirito Santo che unisce, rafforza, guida. Lo Spirito Santo viene a pregare in voi, offrendo a ciascuno i doni che gli convengono, per il bene di tutti.

Se, quindi, avete un cuore ardente, ancorato alla volontà divina, sarete visitati durante la vostra preghiera comune, dallo Spirito Santo che è il portatore di tutta la vita.

La preghiera comunitaria inizia con lo sguardo d’Amore tra di voi; uno sguardo di apertura e di tenerezza. Siete insieme per rivolgervi al Padre con lo stesso slancio.

Per questo, dovete abbandonare tutto ciò che non è amore tra di voi. Perché se c’è risentimento, risentimento, rabbia o altri vizi, lo Spirito Santo non potrà riposare sulla vostra assemblea di preghiera.

Cominciate dunque, ciascuno di voi, nel vostro cuore, a chiedere al Mio Cuore la grazia del perdono e dell’amore, affinché siate uniti tra di voi.

Allora il Mio Santo Spirito sarà lì, ispirandovi nella vostra preghiera, facendovi gustare la fonte di ogni bene, dandovi forza e coraggio per irradiare nel mondo.

Uniti dalla preghiera comunitaria, sarete Miei testimoni di Tenerezza, aiuterete i Miei agnelli, diventerete vivi e canterai per Me.

Che Maria sia la vostra Madre per ciascuno di voi.

Vi benedico.

Gesù Cristo.

Luglio 2020

Messaggio consegnato a Françoise lunedì 3 gennaio 2000

Gesù Cristo vi dice: vi benedico.

Quando l’anima accetta di abbandonarsi pienamente a Dio, fa grandi progressi e tutto diventa facile e leggero da sopportare, perché allora esce dalle tenebre.

Perché alcune anime rimangono nelle tenebre? Perché si oppongono a Me per la loro ragione invece di credere nel Mio Amore.

Vedi, devi essere come un bambino, fiducioso e amorevole…

Alcuni non riescono a ricevere la Mia Luce, per molto tempo, perché non mi chiedono di salvarli. Preferiscono ragionare, rassegnarsi, lasciare che la loro volontà prenda il sopravvento…

Vedete, Dio è semplice: ci chiede semplicemente di desiderarlo e di fidarci di Lui. Ma l’uomo rifiuta di abbandonarsi al Mio Amore, alla Mia strada per Lui.

Figliolo, non mi impongo all’anima, perché le ho dato la libertà. Chi mi cerca mi troverà, chi si arrende al mio Cuore riceverà la Vita, lo sapete bene. Ma a volte l’anima cresce lentamente, tanto che si rifiuta di abbandonarsi. Allora la aiuto, la porta del “mio meglio” verso questa fiducia, questa fede che le darà la profonda conversione.

Ma vedete, se l’umiltà c’è, andrà molto velocemente…

Vi benedico.

Gesù Cristo

In questo tempo di Pentecoste, ecco due bellissime preghiere allo Spiritio Santo dettate a Françoise nel 2005

Giugno 2020

MCC8-13

Canto allo Spirito Santo (1)

Spirito di Santità, vieni come un fiume senza fine, che vivifica l’anima sul suo cammino, portandola con se nell’amore, sempre più lontano.

Vieni a dimorare in noi, in mezzo alle nostre sofferenze. Cambia i nostri dolori in gioia, nella Tua Gioia, che è la Fonte della vita.

Spirito Santo, più potente di ogni forza contraria, onda radiosa, vieni e riversa in noi la luce di intelligenza che ci permette di aprirci completamente alla Volontà Divina.

Oh, Spirito Santo, guarda come le nostre miserie ci imprigionano, ci privano della vita divina, ci schiacciano e ci lasciano senza forza. Tu che sei raggiante perché sei l’Amore, prendi ogni spazio in noi, come Tu vuoi, facendo di noi degli altari per portare la Tua Gloria.

Luce divina, attraversa la nostra vita, brucia ciò che è miseria, e affina il nostro interno affinché Tu possa dimorarvi incessantemente, facendo di noi un tempio santo.

Tu che doni in sovrabbondanza a colui che apre il suo cuore, scendi in noi per sempre, e donaci di risplendere per la Tua Gloria. Amen

MCC°8-14

Canto allo Spirito Santo (2)

Spirito che vivifichi ogni anima che ti accoglie, vieni a purificare i nostri cuori perché diventino amore. Vieni largamente, purificando ogni parte di noi stessi, così che possiamo essere liberi dalla schiavitù del peccato.

Allora, pieni di ardore, Ti loderemo, Ti glorificheremo con la gioia Divina che albergherà in noi.

Diventando raggianti della vera vita, che Tu sei, Fiume d’Amore, porteremo il pane della Tenerezza a quelli che piangono e si disperano.

Vieni, Spirito Santo, fa’ la Tua dimora in noi, invadendoci con i Tuoi sette doni, affinché a immagine di Cristo offriamo la salvezza a tutti gli uomini della terra.

Allora la vera famiglia dei figli di Dio crescerà, diventando un esercito celeste, guidato dagli angeli, che trionferà su tutto il male con l’Amore che vive in esso.

Spirito Santo, inonda le nostre anime, consolaci, spronaci, affinché Dio tre volte Santo sia glorificato nei nostri cuori con la Tua Grazia.

Spirito Santo, ti lodiamo per la tua immensa dolcezza.

Amen.

Mesi di aprile e maggio 2020

Messaggi di Gesù inviati a Françoise in questo tempo di prova.

Messaggio del sabato 28 marzo 2020

Gesù Cristo ti detta: ti benedico.

Mio piccolo fiore, guardo il mondo con compassione. Lo vedo lottare contro i mali che ha creato per non dover ascoltare il Mio Santo Spirito. Dovunque vi sia il richiamo del guadagno, del potere, il Mio Santo Spirito è rifiutato.

L’uomo si rifiuta di essere buono, perché pensa di trovare la felicità in ciò che il diavolo gli propone. Ma non sa che senza amore non può essere veramente felice. Così, quando crolla tutto ciò che pensava di aver costruito per la sua felicità, egli piange e si dispera.

Ma siccome non abbandono mai i miei figli, vengo a mostrar loro quello che hanno fatto e ad offrire loro amore. Allora la Vita si riprenderà i suoi diritti.

Non temere, bambina: continua a pregare… e vedrai la Mia Misericordia arrivare molto presto.

Benedico voi e con voi tutti coloro che sono “messaggeri della mia santa tenerezza”.

Gesù Cristo

Messaggio di Gesù del 26 marzo 2020

Gesù Cristo ti detta : ti benedico.

Molte anime invocano il Mio aiuto in questo tempo di tenebra per l’umanità, ed Io non sarò sordo alle vostre preghiere, piccoli figli Miei. Credete dunque instancabilmente e sperate molto.

Ciò che l’umanità sta vivendo in questo tempo è un avvertimento per voi tutti, poiché, con i vostri innumerevoli peccati, avete lasciato libero il demonio di mandare ogni malattia.

Tuttavia, molti prenderanno coscienza che erano su una cattiva strada e cambieranno vita.

Pregate perché il maggior numero di anime possibile si renda conto che non ha messo l’amore al centro della sua vita. Se queste anime apriranno gli occhi, Io potrò entrare nel loro cuore sempre di più, e allora l’umanità sarà protetta dai flagelli che arrivano in seguito ai peccati.

Piccoli bambini, vi benedico e vi custodisco nel Mio Sacro Cuore con tutti i piccoli che Mi affidate, credenti o non credenti che accettano di amare.

Gesù Cristo

Mese di marzo 2020 MCC6 N°200

Lunedì 12 marzo 2001 – (ore 5.35) n°6-200

   (Messaggio per la riunione ad Ardèche, 18 marzo 2001)

   Gesù Cristo ti detta: ti benedico.

   Quando il cuore è aperto alla Mia grazia, Io Mi precipito in esso per appagarlo.

   Voi avete un cuore aperto? Il cuore aperto è quello che vuole conoscere e incontrare l’Amore, che Io Sono, in Gesù Cristo. È il cuore che viene a chiederMi la vita, che accetta di vedere la sua miseria e la consegna interamente a Me.

   La Mia Misericordia è per ognuno. La Mia Misericordia è Tenerezza. A coloro che vengono a lavarsi nel sacramento della riconciliazione con il cuore, Io prometto la vita e la liberazione dal loro male…

   Quanti siete a desiderare prima di tutto il Mio Cuore Divino, in ogni istante?  È solamente quando avrete questa sete che Io potrò ridarvi la vita.

   In questo tempo di Quaresima, Io vi offro di venire a immergervi nella Mia Misericordia, affinché vi possa dare il Mio Spirito Santo, in abbondanza, Lui che infiammerà le vostre anime e le renderà ardenti, appassionate e felici.

   La confessione vi porterà la vita che non avete, e questo per molti di voi. Se vi chiamo così fortemente, è per saziarvi e per guarirvi…

   Se preferite l’Amore, la Verità, a tutti i beni del mondo, allora venite a Me con un grande sospiro di pentimento e lasciate che vi stringa al Mio Cuore e vi faccia sentire quanto vi amo. Lì sarà la felicità che non troverete mai all’infuori di Dio.

   L’ora è grave perché i peccati si accumulano spaventosamente davanti agli Occhi del Padre…

   Ecco perché vi chiedo di pronunciare un grande “sì” per la Mia Volontà, perché l’Amore ritorni ad abitare in mezzo a voi, perché il male sia allontanato. Ho bisogno di ciascuno di voi, qui presente…

   In Me, non temerete nulla. Io vi libererò dai vostri attaccamenti non buoni, vi donerò la Luce, medicherò le vostre ferite…

   Rimane ancora un cuore esitante? A costui, Io dico: lascia i tuoi timori e vieni, poiché Solo il Tuo Creatore ti può salvare.

   Piccoli, Io vi amo appassionatamente. Venite ad implorare la Mia Misericordia e la Mia Tenerezza perché Io vi guarisca.

   E a coloro che Mi hanno offerto tutto, con il cuore, Io dico: venite nella gioia, a darMi la vostra Miseria involontaria, senza sosta, perché Io vi faccia vivere sempre più profondamente nella Mia Intimità.

   Vi benedico, voi che Mi accogliete.

Gesù Cristo

Mese di febbraio 2020 MMC8-18

Gesù Cristo ti detta: ti benedico

Chiarezza nella vita spirituale

   L’anima che vive in Me, intima con Me, cresce nella luce che è il Mio Spirito Santo.

   Con il silenzio, l’abbandono, l’umiltà, l’anima acquista l’equilibrio, nella vita, permettendo allo Spirito Santo di purificare e illuminare tutto, con la Sua Sapienza.

   Se siete intimi con Me, diventate sapienti perché Dio viene ad abitare in voi, abbondantemente, facendovi sbocciare, rendendovi a Sua Immagine.

   Un’autentica vita spirituale vi permetterà di irradiare intorno a voi la pienezza di vita. Poiché lo Spirito di Consiglio, di Fortezza, di Sapienza e degli altri doni sacri ristabilirà in voi ciò che è ferito, danneggiato o sbagliato.

 Colui che vive nella Luce di Dio non ha più posto per il dispiacere, il tormento o altri problemi nel suo spirito. Poiché Dio guarisce, Dio è Luce.

   Permettete al Mio Santo Spirito di riparare ciò che deve essere riparato nella vostra vita affinché raggiungiate la pienezza di voi stessi, solidi e ancorati nella fede vera e viva.

  Che la vostra vita spirituale sia limpida: se è percorsa da turbamenti, da tenebre, vuol dire che non siete ancora diventati come bambini, semplici e abbandonati nelle mani del Padre.

   Quando pregate, desiderando darMi  il primo posto, dovete accettare che Io vi purifichi da tutto ciò che è tenebra. Perché Dio abita nei cuori abbandonati e fiduciosi della Sua Santa Tenerezza e della Sua Santa Misericordia.

  Se volete esserMi profondamente uniti, dovete anche scoprire la piccolezza spirituale che consiste nel lasciarsi formare nel silenzio interiore senza cercare di condurre voi stessi la barca.

   Essere piccolo spiritualmente significa essere in pace sotto il Mio Sguardo costante, svolgendo le mansioni che la vostra umanità richiede, e diventando dei bambini puri e spensierati.

  Osate lasciarvi condurre da Dio, e prendete la mano di Maria, la vostra Mamma, che ha saputo così bene adorare e risplendere durante tutta la sua vita terrena.

   Allora sarete sul cammino della verità, resi vivi dal Mio Spirito Santo che brucerà ogni rumore, ogni tenebra in voi. Sarete fortificati e allora potrete proclamare il Vangelo perché lo vivrete.

   Vi benedico, voi che Mi ascoltate

  Gesù Cristo

Mese di gennaio 2020 MCC4-70

Giovedì 8 ottobre 1998 – n° 4 – 70

   Gesù Cristo ti detta: Io ti benedico.

   M’incanti quando ti abbandoni alla speranza, perché ho dato questa virtù ai credenti che l’accettano: essa li fa crescere e li riempie di gioia soprannaturale.

   “Sii trasparente” ti ho detto. Questo vuol dire che devi essere pura e non nascondere nulla: allora lo Spirito Santo si riversa in te per non lasciarti più. La pace e la trasparenza, la semplicità, chiamano Dio nell’anima.

   Ti ho parlato della franchezza che desidero. Aggiungi a questa il silenzio e la pace, ed Io vengo ad abitare in te. Ho bisogno di una totale purezza di cuore, che ottieni con il sacramento della riconciliazione, ricevendolo frequentemente.

   Nessun uomo può vivere nella Mia intimità senza venire regolarmente alla sorgente della Misericordia. Nessuno può trovare il Mio Cuore se non Mi dona tutti i suoi peccati.

   Allora sollecita le anime a ricevere questo sacramento generato dal Mio Cuore. Chiamale affinché le lavi e le renda belle e profumate.

   La Mia gioia sia in tutti i cuori purificati, perché Io mi reco nell’anima che Mi invita così. La Mia gioia si comunichi a queste anime, perché io sono la Vita.

   E tu, piccola, progredisci sempre verso la Verità che ti chiama, e vieni a lavare il tuo cuore tanto spesso quanto te lo chiedo. Così rimani il Mio fiore che Mi incanta.

   Ti benedico.

Gesù Cristo

Dicembre 2019 – MCC 6 – 179

Giovedì 4 gennaio 2001 – (ore 3.30) n°6-179

   Gesù Cristo ti detta: ti benedico.

   Quando l’anima Mi apre il suo cuore interamente, dandoMi la sua fede, il suo amore e la sua miseria, Io Mi precipito in lei per guarirla in profondità.

   Io sono la Misericordia: vengo a salvarvi e a guarire ogni malattia dell’anima, del cuore, e talvolta anche del corpo. Piccoli Miei, sperate in Me; sperate che Io vi doni la vita che avete perso.

   Non c’è problema, non c’è malattia, senza soluzione. Io posso liberarvi da ogni sofferenza, guarire ogni infermità del cuore, dell’anima, dello spirito e del corpo.

   Se aprite il vostro cuore alla Mia Parola del Vangelo, otterrete la guarigione, ritrovando la speranza: e allora potrete a vostra volta, divenire delle piccole luci per aiutare i vostri fratelli.

   Venite a liberarvi dei vostri fardelli: dateMi tutto ciò che vi preoccupa, dateMi il vostro cuore e chiedeteMi la sua guarigione profonda, nella fede. Non vi lascerò…

   Quante volte ho voluto stringere ognuno di voi al Mio Cuore, liberandovi così da malattie spirituali o altre… Ma molto spesso, voi dubitate del Mio Amore…

L’Amore guarisce tutto: ma bisogna accoglierLo, come un bambino.

   Talvolta avete delle sofferenze fisiche da portare: anche queste Io posso guarire; e quando non lo faccio, posso darvi ogni forza, ogni gioia, per portare queste croci che ognuno incontra nella propria vita.

   Venite a implorare la guarigione, venite a lodarMi, venite a offrirMi tutto di voi. E Io vi curerò, vi guarirò.

   Che la vostra preghiera sia amore, pace, lode. Riposatevi sul Mio Cuore, in un grande silenzio interiore e vedrete le Mie Meraviglie di grazia deposte in voi…

È nell’abbandono totale alla Mia santa Volontà che riceverete la guarigione profonda di tutto il vostro essere.

    Io sono buono e mite. Sono pronto a ridarvi la vita. Lasciatevi amare da Me.

   Vi benedico.

Gesù Cristo

Mese di novembre 2019 MCC7-56

Sabato 18 Ottobre 2003

Il ritorno di Gesu’

   Gesù Cristo ti detta…

   Sii benedetta Mio piccolo fiore…

   Ritorno, con il Mio Regno eucaristico. Ritorno, con il Mio Regno nei vostri cuori, Regno che si fonderà nelle anime di fuoco, che adorano in verità.

   Vengo a donare ai piccoli una forza d’amore che non sospettano nemmeno, per aiutarle a vincere il male del vostro tempo.

   Questo vi sarà dato durante l’adorazione…

   Capisci…

   La Mia venuta nei cuori è per adesso, in questo tempo. Bisogna crederMi sulla parola, con la fede di un bambino fiducioso…

   La grazia della Mia Presenza, della Mia Intimità si riverserà in voi se accoglierete la Verità, che Io sono.

   Nessuno può andare lontano se non ha di che nutrirsi. Allo stesso modo, se accoglierete solo una parte della verità rivelata nel Vangelo, non andrete avanti.

   E’ inchinandovi alla Volontà Divina – che è Amore –  che la Mia Santa Presenza abiterà in voi, Presenza che Vi appagherà al di là delle vostre speranze…

   Fate attenzione a coloro che vogliono cambiare le parole del Vangelo che li disturbano, in parole umane e menzognere, contrarie all’Amore.

   La Mia venuta nei cuori sarà per coloro che hanno accolto il Vangelo, sorgente di vita.

   Vedi, gli uomini vogliono “adattare” il Vangelo al vostro tempo per non “adattarsi” loro stessi all’Amore. Per orgoglio, perché la Verità è per loro scomoda, preferiscono trasformare il senso delle Mie Parole…

   E questo è grave, perché arrivano a cacciarMi mentre pretendono di onorarMi e servirMi.

   Io te lo dico: se non riconosceranno la gravità del loro peccato, non conosceranno il Mio Regno nei loro cuori, ma quello delle tenebre…

   Il Mio Ritorno è per i piccoli, coloro che Mi aspettano e sperano in umiltà, in un amore d’adorazione, semplicemente: vedranno la Mia Gloria mentre staranno davanti a Me, presente nel S.S. Sacramento che Io sono…

   Questo sarà a breve, fiore, per il vostro tempo, poiché vengo a scacciare il male con forza. Non chiederMi come, e prega. Vedrai, con i tuoi occhi, come agisco, per salvarvi…

   Va: ti benedico. ConsolaMi con la tua piccolezza e sorridiMi.

   Gesù Cristo

Mese di ottobre 2019 – MCC 9 – 30

Lunedì 29 Gennaio 2007 – n° 9 – 30

Consumarsi d’amore (preghiera a Parigi)

   Pregare vuol dire ardere d’amore per il vostro Dio tre volte Santo; vuol dire desiderarLo incessantemente …

   Quando pregate in gruppo, un insieme di fiamme d’amore sale verso il Padre, formando un braciere.

   Questo braciere, acceso dallo Spirito Santo nelle anime di buona volontà, riscalda i cuori induriti e sviati dell’umanità, e del vostro paese in particolare, permettendo loro di risvegliarsi alla Verità.

   Consumarsi d’amore per il Mio Sacro Cuore vuol dire amare, con una sete intensa e silenziosa, mettendo da parte le vostre miserie per accogliere solo Dio in voi.

   Nella vostra riunione di preghiera ognuno deve dimenticarsi di se stesso, dimenticare le proprie preoccupazioni, per diventare una fiamma all’ascolto del Mio Cuore.

   Mettete i vostri fardelli nelle mani di Maria perché lei li consegni a Me, poi pensate solo a consumarvi d’amore; il resto vi sarà dato in aggiunta e i vostri pesi saranno leggeri, perché sarò Io a portarli.

   Amate, nella preghiera comunitaria; pensate che i vostri angeli sono tutti là per aiutarvi nella preghiera; e il cielo si rallegra di vedervi accogliere l’Amore, che Io Sono, in Gesù Cristo.

   Con la vostra unione d’amore divorante al Mio Sacro Cuore salverò il vostro paese, risollevandolo e portandogli soccorso.

   Deve esserci in voi la sete di Dio, continuamente; perché è questo amore che Mi permette di rinnovarvi completamente, di elevarvi, di offrirvi ai vostri fratelli per aiutarli.

   Ognuno dimentichi se stesso e Mi accolga. Se arderete d’amore, lo Spirito Santo verrà in abbondanza, sempre di più, e voi sarete appagati. Allora il vostro amore riscatterà gli innumerevoli peccati del vostro paese, il peggiore dei quali è il rifiuto di Dio.

   Perciò, pregate gioiosamente; Dio è qui per ognuno di voi e per tutti. Egli fa della vostra assemblea un bouquet meraviglioso.

   Adorate e siate nella Mia Pace perché non vi abbandonerò mai.

   Vi benedico, voi che Mi accogliete.

Gesù Cristo