Il Sacramento della Riconciliazione


Messaggio di Gesù su:, Non classé / martedì, Maggio 26th, 2020

Martedì 15 settembre 1998 – n° 4 – 40

   Gesù Cristo ti detta: Io ti benedico.

   Quando fai il bene intorno a te, Io sono felice. Poco importa se sono opere di poco conto, come un sorriso per esempio: benedico tutto quello che Mi offri.

   Restando vicinissima a Me compirai grandi opere, perché ti ho educata per questo. Ti benedirò perché glorifichi il Mio Nome.

   Sii santa, in tutto ciò che fai. Essere santa vuol dire vivere santamente, lontano da ogni peccato volontario. Quando hai peccato, perché hai dei dubbi, per esempio, vieni presto a pentirti nell’oceano della Mia Misericordia, poi riparti purificata e piena della Mia grazia.

   Ricevi il sacramento di riconciliazione una volta al mese, e ancora più sovente per te che custodisco in questo modo. Se è Mio piacere confessarti ogni quindici giorni, è perché Io Mi riposo nel tuo cuore purificato.

   Lascia che ti assolva da ogni peccato attraverso la mano del sacerdote e  Me stesso (per te in particolare): ti faccio la grazia di donarti direttamente questo sacramento3: accoglilo con tutto il cuore come quello che ti dà il tuo padre spirituale.

   Le Mie vie per ognuno sono le migliori che ci siano. Quindi, venite ad offrirMi di fare la Mia volontà e Mi glorificherete: sarete i figli che non Mi abbandonano.

   Ti benedico, anima Mia prediletta. Osa essere sempre in intimità con Me: questa è la Mia felicità.

Gesù Cristo


3 Nota di Françoise: Questo è unicamente per me.

MCC Volume 3 N.114 (In un paragrafo sull’Eucarestia)

Io Mi sono dato per molti, ma voi non avete abbastanza fame di Me. Mi ricevete spesso macchiati dal peccato e senza amore. Osate ritornare a Me, ma dopo essere stati purificati nel sacramento della riconciliazione. Poi venite spesso e siate numerosi. Il Mio Pane è la Vita e dà la vita. Il Mio Pane sono Io, Gesù Cristo, che vengo a colmare i vostri cuori delle Mie grazie.

Ma dovete riceverMi degnamente, purificati. Poiché voi Mi offendete quando, macchiati da cattive azioni, venite ad accostarvi alla Mia Santità. Non lo vorreste nemmeno voi, se vedeste con i Miei Occhi.

Altri riferimenti:

MCC – Volume 1 – N°11.

MCC – Volume 3 –N° 252.

MCC – Volume 4 – N° 39, 40, 64 et 69.

MCC – Volume 6 – N° 4, 135, 139.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *